Memorie di una testa tagliata

Il Consorzio Suonatori Indipendenti (o C.S.I.) è stato un gruppo musicale italiano nato dalle ceneri dei CCCP-Fedeli alla linea.

Dopo la fine dei CCCP (1990), con la caduta del muro di Berlino, quel che rimaneva dei CCCP originali (Giovanni Lindo Ferretti e Massimo Zamboni, il “nucleo emiliano”) si incontra con il “nucleo toscano” in uscita dai Litfiba, composto da Gianni Maroccolo e Francesco Magnelli, che già avevano collaborato all’ultimo album dei CCCP-Fedeli alla linea, Epica Etica Etnica Pathos, insieme al loro tecnico del suono, Giorgio Canali.

Ko de mondo (1994)
Memorie di una testa tagliata
Del mondo
Intimisto

Chi è che sa di che siamo capaci tutti
Vanificato il limite oramai
Vanificato il limite
Si avvicina l’inverno
Soffice crepitio sulla terra
Pomeriggio dolce assolato terso
Sotto un cielo slavo del Sud
Slavo cielo del Sud non senza grazia

I can’t wait to hear “Linea Gotica” (1996).

(I can. I am a patient boy.)